Dopo l’arrivo di altri 100 migranti. Sulla stampa nazionale esplode il «caso» Rocca di Papa

August 28, 2018

Rocca di Papa è finita stamane sui maggiori quotidiani italiani a causa dell’arrivo di altri 100 migranti nel centro di prima accoglienza “Mondo Migliore” che ne ospita già fra i 300 e i 400.

 

 

Il Tempo apre addirittura la prima pagina con il titolo principale: «Castelli (romani) di rabbia. Rivolta a Rocca di Papa». Il quotidiano di Roma dedica alla vicenda ben quattro articoli dando voce ai cittadini roccheggiani e ad alcuni migranti che si trovano nella struttura di via dei Laghi.

 

Poi presenta due interviste, una al sindaco di Rocca di Papa, Crestini, che - scrive Il Tempo - «snobba le preoccupazioni dei cittadini» e una al parroco del Duomo dell’Assunta, Padre Saverio, che pur parlando del dovere di accogliere non nasconde la fatica dell’integrazione all’interno di una cittadina dove il flusso dei rifugiati è continuo.

 

Anche l’altro quotidiano di Roma, Il Messaggero, dedica alla vicenda “Mondo Migliore” un articolo a tutta pagina dal titolo inequivocabile: «Rocca di Papa, rivolta contro i migranti: Qui sono già troppi». Nel suo articolo Lorenzo De Cicco dà voce a tutti i soggetti coinvolti, dal Comune ai residenti di via dei Laghi che stanno protestando per l’ennesima infornata di persone nella struttura gestita dalla cooperativa Auxilium.

 

Il Fatto Quotidiano titola a pagina 5: «Niente pace per i cento: proteste a Rocca di Papa». Nell’articolo, oltre ad aggiornare i lettori sull’accaduto, si parla ampiamente della cooperativa Auxilium e del fondatore Angelo Chiorazzo (già vicepresidente de La Cascina, altra cooperativa vicina a Comunione e Liberazione) e dei suoi contatti con quel Salvatore Buzzi di “Mafia Capitale”. Un articolo in piena tradizione del quotidiano di Travaglio, tutto da leggere.

Anche il Corriere della Sera, a pagina 6, dà risalto all’arrivo dei migranti con questo titolo: «E ora Rocca di Papa prepara la protesta: Altri 100 migranti? Ne abbiamo già tanti». L’articolo di Fabrizio Caccia fa emergere la realtà roccheggiana, unico comune dei Castelli Romani che da due anni ospita centinaia di richiedenti asilo. E ora i cittadini, dopo aver avuto molta pazienza senza aver mai creato problemi né alla struttura “Mondo Migliore” né agli ospiti, comincia a manifestare dubbi e perplessità molto forti. Al sindaco di Rocca di Papa, tanto entusiasta, verrebbe da domandargli: gentile sindaco, ma se il centro si fosse trovato di fronte al ristorante La Foresta, che appartiene alla sua storica famiglia da decenni, sarebbe stato ugualmente così contento?

Infine La Repubblica, che dedica a Rocca di Papa un articolo a tutta pagina ma nella cronaca di Roma. A scriverlo è la giornalista antimafia Federica Angeli, con un reportage che cerca di mettere in contraddizione la pacifica presenza dei migranti con le proteste di alcuni cittadini di Rocca di Papa.    

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Dalla parte dei lettori
Andrea Sebastianelli
Direttore Responsabile
Il Segno, che non ha mai usufruito
di finanziamenti pubblici, nasce
nel 2002 per riempire un vuoto:
far conoscere ai cittadini tutte quelle notizie altrimenti destinate a rimanere chiuse nei cassetti dei politici.
Questo è l'impegno che
portiamo avanti ancora oggi.
Leggi qui l'ultimo numero
Il segno ottobre 2019 prima pagina.jpg
Consulta l'archivio online
Il Segno su Facebook
Sostieni la nostra libertà
Inviaci un contributo
Associazione Culturale
Editoriale il Segno
Via dei Monti, 24
00040 Rocca di Papa (Roma)
Banca di Credito Cooperativo
dei Castelli Romani e del Tuscolo
N. IBAN:
IT-12-Q-07092-39230
0000-0011-0977

Also Featured In

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com