Esplosione per fuga di gas, danni al palazzo municipale e diversi feriti, tra cui il sindaco Crestini, trasportati con gli elicotteri. Sul posto il vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori

June 10, 2019

 

Intorno alle 11,15 di questa mattina una forte esplosione si è verificata davanti al palazzo municipale di corso Costituente dove erano iniziati dei lavori straordinari per la messa in sicurezza delle cavità naturali del centro storico. Una decina le ambulanze arrivate sul posto per prestare i primi soccorsi ai feriti la cui identità al momento è ignota ma, stando ad alcune prime indiscrezioni, ci sarebbe anche il sindaco Emanuele Crestini. Il bilanci parziale, al momento, è di 7 feriti, tra i quali un bambino. Cinque persone sono state portate all'ospedale di Frascati, e tra questi un uomo sarebbe in gravissime condizioni a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo. Il bambino, che frequentava la scuola elementare adiacente ai locali in cui e' avvenuta l'esplosione, è stato portato invece a Roma al Bambino Gesù. Un'altra persona ferita si trova sempre a Roma al Policlinico di Tor Vergata. Alcuni feriti più gravi sono stati trasportati negli ospedali da quattro eliambulanze. La facciata esterna di un ufficio al primo piano del comune, proprio sopra l'ingresso del "palazzo rosa", è stata completamente devastata, così come le pareti interne, tanto che i calcinacci hanno invaso il corso sottostante. Il municipio sembra sia completamente inagibile.

 

Danni a finestre e a parti di muratura si segnalano anche nel lato posteriore dell'edificio. Al momento non sono ancora note le cause dell'esplosione ma potrebbero essere legate proprio agli interventi iniziati questa mattina. Motivo per cui il corso era stato chiuso dalle 7,00 e fino al prossimo mercoledì 12 giugno. Al momento del boato nell'area erano in funzione alcuni mezzi da lavoro ed è probabile che durante le attività di scavo sia stata danneggiata una tubatura del gas. Il forte odore avvertito prima dell'esplosione confermerebbe questa ipotesi. Stando ad alcune voci sembrerebbe però che l'odore del gas sia stato avvertito già nei giorni scorsi all'interno del palazzo comunale. I vigili del fuoco sono tutt'ora al lavoro. Intanto sul posto sta arrivando Daniele Leodori, vicepresidente della giunta regionale, per accertarsi di quanto accaduto.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Dalla parte dei lettori
Andrea Sebastianelli
Direttore Responsabile
Il Segno, che non ha mai usufruito
di finanziamenti pubblici, nasce
nel 2002 per riempire un vuoto:
far conoscere ai cittadini tutte quelle notizie altrimenti destinate a rimanere chiuse nei cassetti dei politici.
Questo è l'impegno che
portiamo avanti ancora oggi.
Leggi qui l'ultimo numero
Il Segno prima pagina.jpg
Consulta l'archivio online
Il Segno su Facebook
Sostieni la nostra libertà
Inviaci un contributo
Associazione Culturale
Editoriale il Segno
Via dei Monti, 24
00040 Rocca di Papa (Roma)
Banca di Credito Cooperativo
dei Castelli Romani e del Tuscolo
N. IBAN:
IT-12-Q-07092-39230
0000-0011-0977

Also Featured In

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com