Dopo la tragedia tutti auspicano l’unità del paese ma i politici preferiscono la visibilità personale

June 19, 2019

In questi giorni l’appello affinché il paese reagisse unito dopo la tragedia del 10 giugno è stato lanciato da tutti, a cominciare dalla vicesindaco Veronica Cimino. Peccato poi che, nei fatti concreti, questo non sia avvenuto. La politica, purtroppo, non si ferma davanti a niente e a nessuno. E anche di fronte alla drammaticità degli accadimenti, con un’esplosione che ha provocato un decesso (Vincenzo Eleuteri), un ferito grave (il sindaco Crestini, le cui condizioni restano stabili), altri 14 feriti (tra cui una bambina di 5 anni e il dipendente comunale Battisti, dimesso ieri dall’ospedale e a cui vanno i nostri migliori auguri di rimettersi presto), la devastazione del municipio e di altri edifici privati, i politici sembrano interessati solo a curare la propria visibilità.

 

Di fronte a un fatto di questa portata (che dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale è il fatto di cronaca più grave nella storia del paese) mi sarei aspettato che la giunta e l’intero consiglio comunale (maggioranza e opposizione) si facessero vedere insieme proprio per trasmettere ai cittadini il senso di unità in nome di Rocca di Papa. Invece ho notato con particolare fastidio che l’ufficio stampa del Comune (che dovrebbe essere, appunto, l'ufficio stampa del Comune e non della maggioranza), durante la visita di personalità istituzionali regionali e nazionali, ha continuato nella sua opera di propaganda procedendo a selezionare le fotografie in base a un unico criterio: in foto deve apparire solo la maggioranza e, soprattutto, soltanto la vicesindaco Cimino. Se durante la visita di questo o di quell’altro ci dovessero essere anche i consiglieri comunali d’opposizione o il presidente del consiglio comunale (che anche simbolicamente rappresenta l’unità istituzionale di un territorio), questi non devono apparire in nessuna fotografia divulgata. Insomma, non proprio un bel messaggio di unità per il paese. Il consiglio comunale, infatti, pur essendo l'unico organo supremo votato dai cittadini, è come se non esistesse. Sparito nel nulla per una magia di Houdinì!

 

Anche perché per onestà intellettuale bisogna dire che in questa fase drammatica, tutti i consiglieri comunali (sia di maggioranza sia di opposizione) hanno dato il loro contributo rispetto all’emergenza. Tutti si sono messi a disposizione della comunità. Ma questa unità d’intenti viene volutamente coperta dalla vicesindaco Cimino. Perché? Pubblicare una fotografia con l’intero consiglio comunale unito sarebbe stato un modo tangibile per comunicare a tutti i cittadini, anche visivamente, l’importanza di mettere da parte le diversità politiche in nome del bene comune che oggi dovrebbe prevalere sull’interesse personale. Invece sembra proprio che a emergere sia sempre e comunque, qualsiasi cosa accada, la vanagloria personale. Se non si è in grado di metterla da parte nemmeno di fronte a tragedie di questo tipo, è certo che non si è all’altezza di guidare una comunità grande come Rocca di Papa e bisognosa di ricostruire la sua quotidianità.

 

Tutto può essere perdonato ma speculare sulle tragedie per la propria visibilità proprio no.  

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Dalla parte dei lettori
Andrea Sebastianelli
Direttore Responsabile
Il Segno, che non ha mai usufruito
di finanziamenti pubblici, nasce
nel 2002 per riempire un vuoto:
far conoscere ai cittadini tutte quelle notizie altrimenti destinate a rimanere chiuse nei cassetti dei politici.
Questo è l'impegno che
portiamo avanti ancora oggi.
Leggi qui l'ultimo numero
Il Segno prima pagina.jpg
Consulta l'archivio online
Il Segno su Facebook
Sostieni la nostra libertà
Inviaci un contributo
Associazione Culturale
Editoriale il Segno
Via dei Monti, 24
00040 Rocca di Papa (Roma)
Banca di Credito Cooperativo
dei Castelli Romani e del Tuscolo
N. IBAN:
IT-12-Q-07092-39230
0000-0011-0977

Also Featured In

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com