La politica si stringe intorno alla famiglia Crestini e alla comunità roccheggiana

June 21, 2019

Dopo la morte del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, annunciata poco dopo la mezzanotte di ieri dalla Asl Roma 2, tutti gli schieramenti politici e le più alte Istituzioni stanno esprimendo il loro cordoglio accaduto.

 

E' intervenuto anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Ho appreso con profondo dolore la notizia della morte di Emanuele Crestini, Sindaco di Rocca di Papa, deceduto a causa delle ustioni riportate per essersi adoperato, dopo l'esplosione nel palazzo del municipio, per portare in salvo tutte le persone che erano dentro i locali, dando un esempio di coraggio, di altruismo e di generosità nei confronti dei suoi concittadini. In questo momento di dolore desidero far pervenire ai familiari del Sindaco la mia solidarietà e partecipazione che esprimo anche ai familiari di Vincenzo Eleuteri, morto nei giorni scorsi in quella sciagura".

 

Anche il Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ha espresso il suo cordoglio: ""È con grande commozione che esprimo tutto il mio cordoglio ai familiari e alla comunità di Rocca di Papa per la scomparsa del sindaco Crestini". La Casellati. ricordando il primo cittadino scomparso a seguito delle ferite riportate mentre portava in salvo le persone rimaste dentro i locali del Municipio dopo l'esplosione avvenuta il 10 giugno scorso, ha aggiunto che "di lui rimarrà il ricordo di un uomo coraggioso e altruista. Un ricordo che abbiamo il dovere di non lasciar cadere nell'oblio".

 

"Tutta Montecitorio si stringe attorno alla famiglia di Emanuele Crestini, il coraggioso sindaco di RoccadiPapa. Il suo gesto è stato la dimostrazione di cosa vuole dire altruismo, di cosa vuole dire sentire la responsabilità verso una comunità, fino all'estremo sacrificio". Lo scrive su Twitter il presidente della Camera Roberto Fico.

 

Così in un comunicato Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell'Anci, l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani: "Tante volte ricordiamo i piccoli gesti eroici dei sindaci, alle prese con mille responsabilità e non sempre sufficienti mezzi. Emanuele Crestini, il sindaco di Rocca di Papa, è stato un eroe che ha compiuto il più grande dei gesti: ha messo in salvo le persone che erano nel palazzo comunale al prezzo del sacrificio estremo, quello della sua vita. Alla famiglia di Emanuele, ai cittadini di Rocca di Papa, ai suoi amministratori, l'abbraccio e la solidarietà di tutta la comunità dei sindaci, commossa dalla sua generosità e umanità'".

 

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha detto che "la morte del sindaco di Rocca di Papa è una tragedia. Il senso del dovere che lo ha sempre contraddistinto, l'attaccamento profondo alla comunità di cui è stato primo cittadino e la sua fedeltà alle istituzioni non saranno dimenticati. Crestini è un esempio di umanità. Alla famiglia e alla cittadinanza di Rocca di Papa vanno le mie più sentite condoglianze".

 

"Si è preoccupato di far uscire tutte le persone dal Comune in fiamme, ma il suo eroismo gli è costato la vita: il sindaco di Rocca di Papa ha lottato ma nella notte è morto proprio per il troppo fumo inalato. Un pensiero commosso alla sua famiglia e a quella dell'altro dipendente comunale Vincenzo Eleuteri, deceduto cinque giorni fa (il 16 giugno)". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini. L'esplosione è avvenuta il 10 giugno davanti alla sede municipale e ha provocato il ferimento di altre 14 persone, tra cui alcuni bambini. "Per il sindaco Emanuele Crestini ritengo sia doverosa la medaglia d'oro al valor civile", sottolinea Salvini.

 

Questa mattina la sindaca metropolitana di Roma, Virginia Raggi, ha ricevuto a Palazzo Valentini, il vice sindaco del Comune di Rocca di Papa, Veronica Cimino, e una delegazione comunale con il segretario generale Luigino Lorenzini e il presidente del Nucleo di Valutazione, Vincenzo Conte. "Ho manifestato cordoglio al vice sindaco Cimino - afferma nella nota la sindaca di Roma - pregandola di portare le mie condoglianze alla famiglia del Sindaco e a tutta la comunità. Ho chiesto al presidente della Regione di accogliere le richieste di aiuto economico al Comune per far fronte alle primarie necessità. Da parte nostra, ho sollecitato i nostri Dipartimenti affinché si mettano a disposizione dell'Amministrazione comunale per un'immediata assistenza tecnico amministrativa ed il controllo e la sicurezza attraverso la nostra Polizia metropolitana, con un presidio nella zona rossa. I nostri tecnici della rete Wi-fi metropolitano saranno presto a Rocca di Papa per potenziare la rete internet per garantire le comunicazioni che sono in sofferenza. Ringrazio i colleghi sindaci del territorio provinciale che hanno messo a disposizione tutto il loro aiuto e invito tutti i cittadini dell'area Metropolitana a contribuire alla rete di solidarietà, attraverso il conto corrente attivato per gli aiuti economici. Aiutiamo Rocca di Papa. Iban: IT17 B089 5139 3700 0000 0359 152".

 

Così in una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini: "Muore il sindaco Crestini. Muore perche' e' uscito per ultimo dal Comune in fiamme per accertarsi che tutti fossero in salvo. Muore per il senso del dovere, per amore di quel luogo sacro che sono le istituzioni. Un esempio, un uomo che non ha avuto timore per la propria vita. Un eroe. A lui, a tutta la comunita' di Rocca di Papa la nostra vicinanza".

 

Anche il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, si è detto "senza parole, abbiamo tutti sperato e pregato, è un grande dolore. Scompare un piccolo grande eroe, un uomo normale che ha messo se stesso al servizio della sua comunità. Generoso, con la porta sempre aperta e infaticabile. Siamo piegati dal dolore, vicini alla sua famiglia che ora più che mai deve avere l'abbraccio di tutti. Il suo sacrificio, questa grande tragedia non saranno dimenticati".

 

Così in un comunicato il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi: "La morte del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, ci addolora profondamente. La Regione Lazio intitoli uno spazio in memoria di un uomo che, fino all'ultimo istante di quel terribile incendio, è rimasto al proprio posto al servizio della sua comunità. Esempio di abnegazione e spirito di servizio cui va tutto il nostro rispetto e gratitudine. Alla sua famiglia e a tutta Rocca di Papa rivolgo la mia vicinanza e il mio cordoglio".

 

Fabrizio Marrazzo, Anna Claudia Petrillo e Richard Bourelly, portavoce Lazio Pride, hanno dichiarato che "il Lazio Pride di domani a Frosinone lo inizieremo dedicando un minuto di silenzio al sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, morto per salvare i dipendenti comunali. Fu il primo sindaco nel Lazio nel 2016 ad applicare la legge sulle unioni civili sposando Sandro e Bobby. Vanno le nostre condoglianze a parenti, amici e concittadini".

 

Il Dipartimento della Protezione Civile esprime il più sentito cordoglio per la morte di Emanuele Crestini coinvolto lo scorso 10 giugno nell'esplosione del Palazzo comunale. Nell'esprimere la propria vicinanza ai familiari, il Capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, rinnova la stima e l'apprezzamento per l'operato dei sindaci, prime autorità di protezione civile, che operano ogni giorno con dedizione e spesso tra molte difficolta' per aumentare la resilienza delle loro comunità.

 

Anche il segretario del Pd della provincia di Roma, Rocco Maugliani, ha espresso la sua vicinanza a Rocca di Papa: "La notizia della morte del sindaco Emanuele Crestini ci coglie sgomenti e ci lascia un senso profondo di vuoto e di dolore. Ai suoi familiari vanno le nostre più sentite condoglianze. Riposa in pace Emanuele. Grazie per il tuo sacrificio".

 

"La triste notizia, arrivata in queste ore, della morte del sindaco Crestini coinvolto nell'incendio di qualche giorno fa a Rocca di Papa, ci lascia addolorati. Il sindaco ha dimostrato fino all'ultimo un grande senso del dovere e delle istituzioni, è un esempio per tutti. E' una grande perdita per la famiglia, a cui sono particolarmente vicina, e per la nostra comunita'". Così in un comunicato la consigliera regionale del Pd, Michela Di Biase.

 

Anche la Sezione ANPI di Rocca di Papa "si unisce al dolore della famiglia e a quello dei cittadini tutti per la prematura scomparsa del Sindaco Emanuele Crestini augurandosi che in futuro incuria e leggerezza non siano causa di altre tragiche fatalità. Invitiamo tutti i cittadini ad essere solidali e presenti con le famiglie delle vittime di un evento tragico che ha scosso l'intera Comunità". 

 

La Cgil di Roma sud Pomezia Castelli ha emanato la seguente nota: "Un brutto risveglio per tutti noi stamattina. Apprendiamo con dolore e sgomento della scomparsa del sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini. Ci stringiamo idealmente alla sua famiglia e all'intera comunità cui esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza". Le condoglianze sono arrivate anche dal sindacato dei pensionati SPI-CGIL Castelli Romani, rappresentato da due esponenti locali, Gianfranco Brunetti (già sindaco di Rocca di Papa) e Gennaro Spigola (candidato sindaco alle ultime elezioni comunali). Lo SPI-CGIL ha espresso il suo cordoglio alla famiglia Crestini e a quella del delegato cittadino Vincenzo Eleuteri.

 

Daniele Frongia (M5S), assessore capitolino allo Sport, Politiche giovanili, Grandi eventi di Roma, ha manifestato il suo "profondo cordoglio per la scomparsa del sindaco di RoccadiPapa coinvolto nell'esplosione del palazzo comunale del 10 giugno. Era uscito per ultimo per mettere in salvo tutti i dipendenti comunali. Uomo vero, esempio di coraggio e di amore per la propria città'".

 

Sulla sua pagina Facebook il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, scrive: "Non ci sono parole per descrivere il profondo dolore che ci ha colpiti. La scomparsa di Emanuele Crestini è una tragedia incredibile, lacerante. Uomo, politico e amministratore di immenso valore, ha sempre lottato per gli ideali in cui credeva e per il bene dei suoi cittadini. Tutti quanti nessuno escluso. La sua dedizione, la forza di volontà e l'attaccamento fortissimo al suo territorio non verranno mai dimenticati. Il cordoglio e la più completa vicinanza alla sua famiglia, alla sua comunità e all'intera cittadinanza di Rocca di Papa a nome mio e dei deputati di Fratelli d'Italia. Buon viaggio, sindaco".

 

"Ciao sindaco, ciao Emanuele Crestini. Abbiamo sperato fino alla fine di non dover pronunciare queste parole, ma purtroppo ieri sera ci hai lasciato e oggi dobbiamo stringerci intorno alla tua famiglia e alla tua Comunità di Rocca di Papa e condividere con loro il grande dolore per la tua perdita e il ricordo del tuo coraggio". Così in un comunicato il presidente Marco Vincenzi a nome di tutto il Gruppo del Partito Democratico del Consiglio Regionale del Lazio.

 

Il sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, così si è espresso: "È sempre terribile una morte, ed è terribile la morte di un giovane Sindaco nell'esercizio delle sue funzioni di primo cittadino, a tutela anche fisica dei propri concittadini. Personalmente sono vicino alla famiglia del sindaco Emanuele Crestini e con me ANCI Lazio che, con estrema commozione, guarda anche alla comunità di Rocca di Papa in questo momento in cui non sembra trovare pace. Ricorderemo il sindaco Crestini come una persona appassionata, forte e al servizio della sua comunità, sempre in prima linea come ogni sindaco è chiamato a fare. Un eroe e insieme a lui, Vincenzo Eleuteri. Grazie al loro coraggio e al loro sacrificio in tanti possono oggi riabbracciare i propri familiari".

 

Anche il gruppo del Pd capitolino, ha voluto esprimere il suo cordoglio: "L'avvenuto decesso del sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini ci addolora e ci colpisce profondamente. Ai familiari, agli amici e ai cittadini di Rocca di Papa esprimiamo vicinanza e le nostre condoglianze".

 

"Esprimo le mie più sentite condoglianze e la mia vicinanza alla famiglia Crestini e alla comunità di Rocca di Papa per la perdita subita. Il sindaco Emanuele Crestini era un uomo di una straordinaria umanità: è stato l'ultimo uomo ad abbandonare il palazzo del Comune per soccorrere ed evacuare tutte le persone presenti all'interno dell'edificio in fiamme. È stato un esempio lampante di umiltà e spirito di responsabilità. Per questo il vuoto che lascia sarà difficile da colmare. Ciao Emanuele e grazie per quello che ci hai insegnato con il tuo gesto eroico". Così in un comunicato la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd).

 

Il consigliere regionale di Forza Italia, Laura Cartaginese, in una nota ha dichiarato: "Oggi è una giornata di lutto per tutta la Regione Lazio. La notizia della morte del sindaco di Rocca di Papa ci colpisce come comunità e come comunità ci stringiamo al dolore della famiglia e dei cittadini. Il Sindaco è stato un eroe vero e come tale lo ricorderemo sempre. Emanuele Crestini resterà un esempio da seguire per tutti coloro che hanno intenzione di fare politica. Ha dimostrato, in una situazione disperata e in mezzo ad un incendio, di avere a cuore principalmente la salute delle altre persone mettendola sopra alla propria. Era già' stato autore di un gesto simile, quando durante la campagna elettorale soccorse un automobilista con l'auto in fiamme prendendo l'estintore per spegnere l'incendio. Un eroe e come tale va ricordato".


 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Dalla parte dei lettori
Andrea Sebastianelli
Direttore Responsabile
Il Segno, che non ha mai usufruito
di finanziamenti pubblici, nasce
nel 2002 per riempire un vuoto:
far conoscere ai cittadini tutte quelle notizie altrimenti destinate a rimanere chiuse nei cassetti dei politici.
Questo è l'impegno che
portiamo avanti ancora oggi.
Leggi qui l'ultimo numero
Il segno ottobre 2019 prima pagina.jpg
Consulta l'archivio online
Il Segno su Facebook
Sostieni la nostra libertà
Inviaci un contributo
Associazione Culturale
Editoriale il Segno
Via dei Monti, 24
00040 Rocca di Papa (Roma)
Banca di Credito Cooperativo
dei Castelli Romani e del Tuscolo
N. IBAN:
IT-12-Q-07092-39230
0000-0011-0977

Also Featured In

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com